Alfred Hitchcock

Non so per quale motivo, ma guardare e riguardare i film di Hitchcock è sempre un’esperienza incredibile!
“Per me un film è finito al novantanove per cento quando è scritto. A volte preferirei non doverlo girare. Ci si immagina il film, poi tutto comincia ad andare a rotoli. Gli attori ai quali si è pensato non sono liberi, non si può avere sempre un buon cast. Sogno una macchina IBM nella quale inserire la sceneggiatura da una parte e veder uscire il film dall’altra. Finito e a colori.”
(Alfred Hitchcock, L’Express, intervista rilasciata a Pierre Billard, citato da François Truffaut, Il cinema secondo Hitchcock, p. 276.)

StoryBoard (La donna che visse due volte 1958)
Immagine

ImmagineImmagineImmagine

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Arte, Fotografia, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...