L’isola abbandonata di Hashima

L’isola Hashima, a 15 kilometri da Nagasaki, in Giappone, una volta era il posto più densamente abitato della Terra, mentre oggi è completamente vuoto e abbandonato. Mitsubishi comprò l’isola nel 18901 e cominciò a usarla per l’estrazione del carbone. Quando fu esaurito lo spazio per i lavoratori, essi, nel 1916, cominciarono la costruzione del primo palazzone popolare di cemento armato di grandi dimensioni del Giappone. Seguirono altre torri di cemento e nel 1959 la popolazione di Hashima raggiunse il suo picco, con 5259 persone – con una densità sbalorditiva di 1391 persone per 10 mila metri2 dentro il distretto residenziale – essa viene considerata la più alta densità di popolazione mai registrata al mondo.Quando, negli anni sessanta, il petrolio cominciò a sostituire il carbone, l’estrazione di quest’ultimo ad Hashima vide il declino e Mitsubishi chiuse ufficialmente la miniera nel 1974. Oggi non è rimasto nessuno lì. Protetta dal mare da un alto muro e completamente vietata al pubblico, l’isola oggi è una vuota e marcia cittaddina in collasso, come chiaramente mostrano queste foto, fantasticamente inquietanti. L’isola di Hashima: una delle 500 isolette disabitate nei pressi di Nagasaki, nella parte sud.ovest del Giappone.
Fino al 1974, era uno dei luoghi a più alta densità abitativa del globo.
L’isola fu acquistata dalla Mitsubishi nel 1890, con l’idea di scavarvi una miniera di carbone.
Nel 1916 vennero costruiti gli alloggi per i lavoratori e la miniera venne sfruttata fino al 1974. Nel 1959 la popolazione raggiunse i 5000 abitanti circa, cioè 835 abitanti per ettaro, che equivalgono alla pazzesca densità di 83500 ab. per Km2 (1 ettaro = 0.01 Km2; per confronto, la regione italiana con la densità maggiore è la Campania: 421 ab./Km2).
Il verde era quasi completamente scomparso dall’isola, negli anni ‘60, poi, iniziò il declino del carbone e l’isola venne gradualmente abbandonata, fino alla sua chiusura definitiva nel 1974 (chiusura anche a qualsiasi tipo di visita perché pericolosa).
Gli edifici sono stati abbandonati all’usura del tempo e sono ormai dei ruderi spettrali che stanno assumendo un valore di archeologia industriale al punto che il governo pensa di riaprirla. Macerie di poesia struggente (direbbe il poeta…)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Fotografia, Viaggio e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’isola abbandonata di Hashima

  1. maddalena ha detto:

    Ciao, sono Maddalena e mi trovo a nagasaki in questo momento, a pochi chilometri da questa bellissima isola ma purtroppo non c’e’ nulla di affascinante a causa del governo giapponese che non permette di visitarla se non in una sola stradina transennata. ad un prezzo altissimo. Sono da due mesi in Giappone per turismo e oggi ho avuto l’ennesima delusione da parte del Giappone che non sa viversi le cose che ha. l’isola deve essere bellissima ma loro organizzano dei tour organizzati che costano moltissimo e che ti permettono di vedere solo due miseri angoli di tutta l’isola. Hanno le observation area ovvero dei quadrati di cemento recintati da cui puoi osservare. qui in giappone mi sento sempre in gabbia, puoi solo andare nelle aree delimitate e non c’e’ mai spazio per la curiosita’ e la scoperta di cose uniche. persino al mare non puoi nuotare libero se non nelle swimming area.
    capisco il rispetto delle norme di sicurezza ma hanno rovinato tutto il fascino misterioso che c’e’ dietro questa isola. Io amo fotografare ma l’idea di andare li’ e trovarmi chiusa in 100 metri di percorso transennato mi ha fatto passare la voglia di andarci. Non e’ possibile fare foto, girare, scoprire angoli nascosti ne’ fare una foto che dietro non abbia una transenna. che pena!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...