Centocinquanta anni di invenzioni italiane | Personal Report

Centocinquanta anni di invenzioni italiane | Personal Report.

Sapevate che è stato un italiano (Amilcare Dogliotti) a creare la scatoletta delle Tic Tac (anzi: il contenitore per materiale granulare)? Idem le scale dei vigili del fuoco (Paolo Porta), o un nuovo tipo di lampone (il lampone Erika)? O che fu Giugiaro a disegnare la Delorean di Ritorno al Futuro?

È uscito ieri per Codice Edizioni Centocinquanta (anni di) invenzioni italiane, volume curato da Vittorio Marchis che raccoglie 150 brevetti italiani dalla nascita del nostro paese a oggi. Nella selezione di Marchis trovate oggetti che vanno dai più quotidiani (la caffettiera, la macchina per scrivere, la bicicletta a motore — ovvero la Vespa) a quelli che non abbiamo probabilmente mai visto (la locomotiva mossa dalla forza di animali, la macchina per il controllo delle sigarette). E le illustrazioni dei brevetti sono sempre una cosa bellissima.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...